Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

+39 339 2896464

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Canale youtube
Aperitivo con l'artista: Vita Vassallo
Orari

L 16:30-19:30 | M/M/G/V/S 10-13:00 – 16:30-19:30 | D e festivi chiuso

via Notarbartolo 9/e

90141 Palermo

Per saperne di più o prenotare una video call:

+39 339.2896464

info@raffaellogalleria.com

Ufficio Stampa

Marianna La Barbera

marigiornalista@gmail.com

Aperitivo con l'artista: Vita Vassallo

Giunge al secondo appuntamento la rassegna del Centro D’arte Raffaello “Aperitivo con l’artista“ in calendario sabato 25 marzo dalle ore 16,30 alle ore 19,30. In un mese, marzo, in cui l’attività della galleria è stata focalizzata sulla donna, come omaggio e riflessione sul ruolo femminile nel mondo dell’arte, nella veste di artista o di soggetto ispiratore, di fruitrice o di professionista del settore, la donna è, comunque, pensata come la protagonista delle molteplici attività svolte in quell’arco temporale. La vocazione tutta al femminile, pertanto, prosegue nell’appuntamento successivo di sabato 25 marzo, la protagonista, dopo Evita Andújar, sarà Vita Vassallo.

“Aperitivo con l’artista” si è rivelata un’iniziativa che ha suscitato interesse ed entusiasmo nello scorso appuntamento dedicato a Dario Schelfi. Alla luce del successo riscontrato si consolida la volontà del direttore artistico Sabrina Di Gesaro di confermare “l’Aperitivo con l’artista” un incontro mensile con il pubblico per conoscere, in modo diretto e senza filtri, un artista della “scuderia” Raffaello e le sue opere più recenti.

Prossima protagonista Vita Vassallo, impegnata in una nuova serie, presenterà l’ultimo approdo della sua ricerca estetica. Attraverso un rinnovato espressionismo astratto, scopre il piacere di rivelare le sue note più intime e segrete in una riscoperta di libertà stilistica che spezza i vincoli delle regole e dei riferimenti accademici. Le sue ultime opere abbandonano il linguaggio figurativo lasciando massimo spazio a linee compositive ed accostamenti cromatici sinergicamente intrecciati fra loro.

Evidente il desiderio dell’artista di liberarsi da tutte quelle sovrastrutture, vissute come catene, che camuffano l’essenziale impedendoci di sognarlo o anche soltanto di immaginarlo. La sua pittura è densa e materica, luogo immaginario dove ciascuno può scrivere la sua storia. Le sue opere esprimono l’aspirazione a rintracciare una nuova dimensione in cui lasciar spazio all’essenziale quale elemento fondante del suo percorso estetico. I suoi tratti sostanziali, le sue composizioni originali rivelano lo studio e la ricerca di cui conserva memoria ma in una inedita esplorazione di sé, con una cifra stilistica innovativa che la racconta daccapo con rinnovato entusiasmo.

Una veste stilistica e poetica originale, inconsueta nella declinazione cromatica, rivelatori della luce e dei pensieri che affollano l’artista come un turbine di energia propulsiva verso un orizzonte lontano. L’appuntamento ripropone la formula dell’aperitivo in fascia pomeridiana, modalità che consente di accogliere i visitatori in modo rilassato e informale senza il clamore delle inaugurazioni affollate e ridondanti. Si rivive la dimensione del salotto artistico in cui cogliere da vicino l’essenza dell’arte, il racconto dell’artista, subire il fascino delle sue parole rivelatrici del significato meno evidente delle opere d’arte. La galleria Raffaello si conferma luogo di incontro e di confronto spazio aperto e accogliente per i clienti, i collezionisti ed il pubblico che desidera approcciarsi all’arte nella sua più attuale contemporaneità.

 

Domande? Scrivici
Bisogno d'aiuto? Chatta con noi
un operatore ti risponderà quanto prima