Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Immagine per il produttore Bruno Caruso

Bruno Caruso

Nasce a Palermo nel 1927. Inizia a disegnare a cinque anni, servendosi per le sue esercitazioni di riproduzioni da libri di storia dell'arte antica della biblioteca paterna. Nel 1947 è a Praga per il Festival della Gioventù e inizia ad illustrare le opere di Kafka, perfezionandosi nello studio e nella pratica dell'acquaforte. Nello stesso anno esegue una serie di disegni sull'occupazione nazista del Ghetto di Praga e sul cimitero ebraico della stessa città. Nel dopoguerra si laurea in Giurisprudenza e approfondisce studiando e lavorando la sua cultura umanistica. Si lega di amicizia a Vittorini e Quasimodo e, da finissimo bibliofilo, inizia la straordinaria raccolta di libri sull'arte e di opere illustrate con acqueforti originali o xilografie.

Nel 1953 per incarico della Regione Siciliana si occupa del progetto di stampa della rivista "Sicilia" e con l'Editore Flaccovio segue la pubblicazione del "Duomo di Monreale", dei primi libri sul Serpotta, del "Trionfo della Morte" di Palazzo Sclafani. Diviene amico dei poeti De Libero, Sinisgalli, Ungaretti e dei pittori Clerici, Gugel, Colombotto Rosso, Vespignani, Porzano, Ben Shahn e Jack Levine e di grandi fotografi quali Herbert List, Brassai, etc. Dal 1953 al 1958 collabora con il coreografo Aurelio Milloss. Riprende negli anni '90 l'attività teatrale presso il Teatro Stabile di Palermo Sempre dal 1953 al 1958 esegue una serie di disegni di denunzia sul Manicomio di Palermo e intraprende una campagna per la revisione della psichiatria insieme con Franco Basaglia. Il suo costante impegno civile lo conduce a battersi contro tutte le forme di sopraffazione e di violenza, scendendo in causa contro i fenomeni di corruzione e di mafia in Sicilia, ma anche a manifestare con documenti e volumi la sua completa solidarietà al popolo vietnamita. Ha svolto una vasta attività di illustratore di opere della letteratura italiana ed europea dell'Ottocento e del Novecento, da Machiavelli, a Kafka, a Ungaretti. Ha ricevuto la laurea honoris causa della Facoltà di lettere e filosofia dell'Università di Palermo, la Medaglia d'oro di Benemerito della Cultura dal Presidente della Repubblica Italiana, e nel 2003 il premio Archimede assegnato dalla Regione Siciliana ai siciliani più illustri nel mondo. Ha ricevuto moltissimi altri riconoscimenti da parte di accademie e istituzioni straniere. È Accademico di San Luca dal 1993. si spegne a Roma il 04 novembre del 2018

Nasce a Palermo nel 1927. Inizia a disegnare a cinque anni, servendosi per le sue esercitazioni di riproduzioni da libri di storia dell'arte antica della biblioteca paterna. Nel 1947 è a Praga per il Festival della Gioventù e inizia ad illustrare le opere di Kafka, perfezionandosi nello studio e nella pratica dell'acquaforte. Nello stesso anno esegue una serie di disegni sull'occupazione nazista del Ghetto di Praga e sul cimitero ebraico della stessa città. Nel dopoguerra si laurea in Giurisprudenza...

Bruno Caruso

Accecamento di Polifemo 50x69 cm
€ 9.000,00

Bruno Caruso

Achille uccide Ettore 57x63 cm
€ 10.800,00

Bruno Caruso

Dio Pan 50x70 cm
€ 900,00

Bruno Caruso

Dioniso e le Baccanti 40x30 cm
€ 14.800,00

Bruno Caruso

Eracle strozza il leone di Nemea 23x25 cm
€ 3.200,00

Bruno Caruso

Euridice 65x75 cm
€ 900,00

Bruno Caruso

Giungla 87x65cm
€ 1.200,00

Bruno Caruso

I Dioscuri 49x63 cm
€ 8.800,00