Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Mitologia Omerica
Orari

La mostra sarà fruibile fino al 19 gennaio 2019

Orario

L 16:30-19:30 | M/M/G/V/S 10-13:00 – 16:30-19:30 | D chiuso

Via Notarbartolo 9/e

Palermo

Visita la mostra

Mitologia Omerica

Da sabato 15 dicembre il Centro d’arte Raffaello ripropone la mostra Mitologia Omerica con circa 70 opere uniche tra oli, chine e tecniche miste e 20 grafiche, per rendere omaggio al maestro Bruno Caruso, interprete di una linea artistica caratterizzata da una complessa vena creativa che ha raccontato le inquietudini e i mali antichi della Sicilia.

All’evento di inaugurazione, l’intervento della direttrice artistica Sabrina Di Gesaro racconterà questo universo leggendario dedicato alla Grecia dell’Olimpo, ispirato dall’Iliade e dall’Odissea, ai suoi miti ed eroi, che confermano il rapporto privilegiato di questo grande artista con la classicità mediterranea.

« Turbamento e arguzia sono dunque i due semi che hanno fruttificato e nutrono questa “Mitologia Omerica” – commenta Pietro Longo nel suo testo – attraverso la quale Bruno Caruso intende mostrarci il fascino e l’approfondimento dei temi mitologici tante volte affrontati ma oggi rivisitati attraverso le due opere attribuite ad Omero e tenendo a mente le traduzioni di Monti e del Pindemonte che risuonano di quella musica perenne della classicità nella loro libera e creativa aderenza allo spirito dei testi. […] una narrazione per immagini che, con coerenza di linguaggio, affidato alle tecniche più diverse che vanno dal semplice disegno a matita, alle chine, all’acquarello, alle gouaches, alle tecniche miste, alle tempere, agli oli, inseguono le sequenze del mito secondo una ratio esegetica che riferiscono fatti e avvenimenti in analogie e metafore trasferibili alla realtà contemporanea certamente più violenta e meno rispettosa del sacro e della natura.»

Durante la serata inaugurale, allietata dalle note dal Duo Jazz Presti Grillo e dalla degustazione di vini dell’azienda vinicola Costantino Wines, per gli ospiti presenti sarà sorteggiata l’acquaforte-acquatinta “Penelope” e saranno omaggiati poster e miniature del maestro Caruso.