Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

+39 339 2896464

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso

Renato Guttuso
Cactus con lucertola

€ 5.200,00
Artista: Renato Guttuso
Titolo: Cactus con lucertola
Misure: 93x123 cm
Tecnica: Grafica
Tiratura: Opera Multipla
Data: 1981 - 1990
Formato: XL
Cod.: HAD022
Tutte le opere vengono imballate accuratamente e spedite senza cornice o vetro.
Tutte le opere sono accompagnate dal certificato di garanzia
DESCRIZIONE

Cactus con lucertola, 1986, acquaforte, acquatinta e puntasecca, su rame, 61,5x79,5 cm, stampa a nove colori su Carta Fabriano 93x123 cm, tiratura 99 esemplari, XXX prove d’artista numerate da I a XXX e 30 Hors Commerce numerati da 1 a 30 H. C. a cura di Stampa Vigna Antoniniana Stamperia d’arte – Roma.

La grande incisione del Cactus con lucertola, realizzata da Guttuso all’acquaforte, acquatinta e puntasecca, presenta vari elementi caratteristici dell’opera dell’artista. Leggendo l’opera da un punto di vista più legato all’interpretazione dell’immagine, si scorgono in questo foglio l’elemento vivo della sicilianità di Guttuso e quello del suo «inurbamento» in una città come Roma, e si legge in conflitto che queste due realtà hanno sempre combattuto nell’animo dell’artista. L’orizzonte è chiuso da un paesaggio di case. Sono realizzate schematicamente, senza gusto per le corposità del colore, senza definire il loro volume. Il lento disporsi delle linee su andamenti orizzontali è disturbato, e movimentato, dalle impennate di comignoli senza fumo, su tetti senza tegole, su case senza persiane. Questa è la città, una realtà fungibile nell’opera d’arte ma qui respingente, utilizzabile sono nel suo andamento decorativo. Guttuso la disegna con esili tratti d’acquaforte e la colora con ampie campiture d’acquatinta. In primo piano, l’essenzialità del disegno fa spazio ad una maggiore forma del colore, che struttura il volume delle foglie di un improbabile cactus stagliato su quel paesaggio lineare. E il cactus sembra animarsi di luce, assorbire nel verde cupo della sua carne tutto il calore del sole, e renderlo striandosi di chiarori improvvisi, di accensioni rosate, mostrando la pienezza calda dei suoi frutti maturi. Anche la lucertola brucia di quel sole ma non riesce ad essere un elemento di raccordo fra il cactus e le case. Appartiene anch’essa, come tutte le spine più autentiche e segrete di Guttuso, ad un mondo di passioni e di calore che difficilmente trova equilibrio con altre suggestioni.

Opera pubblicata sul catalogo “Renato Guttuso | opere grafiche dal 1983 al 1987”, a cura di Renato Cardi e Luca Mereghetti, edito da “Maestri incisori s.r.l.”, distribuito da “Plumelia”, p. 52.