Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Immagine per il produttore Luigi Guerricchio

Luigi Guerricchio

Luigi Guerricchio nasce Matera, 12 ottobre 1932 e fu un pittore italiano. Successivamente alla maturità frequenta la Scuola di Nudo e, a seguire, il corso di Scenografia presso l'Accademia delle Belle Arti di Napoli. Durante quegli anni, aderisce al movimento dei Giovani Realisti Napoletani ed inoltre incontra e conosce a Roma Carlo Levi e Renato Guttuso. Si trasferisce a Salisburgo per frequentare le scuola di pittura e scultura del noto artista austriaco Oskar Kokoschka e di Giacomo Manzù. Frequenta l'Accademia di Brera, a Milano nel 1956, che lo vede allievo di Domenico Cantatore, entrando così in contatto con la corrente della giovane pittura milanese. Rientrato a Matera continua con la produzione delle sue opere e ottiene la cattedra di disegno presso diversi Istituti scolastici. La sua pittura viene fortemente influenzata dalle immagini e dai paesaggi a lui familiari, in particolar modo Matera e i Sassi, ma anche il sud in generale con le campagne, le feste ed il lavoro delle popolazioni meridionali. L'attenzione ai soggetti umani e alla sua terra di origine impregnano la pittura di Guerricchio di un realismo figurativo particolarmente intenso. Il modus operandi di Guerricchio si è esteso dalla pittura, al disegno a pastello, all'incisione con le tecniche dell'acquaforte, dell'acquatinta e della xilografia, ai mosaici, alla cartapesta. Nel 1963 una sua opera viene esposta alla mostra Contemporary Italian Paintings, allestita in alcune città australiane. Negli anni, si trova protagonista di numerose mostre di rilievo nazionale ed internazionale, tra cui l'VIII, IX e X Quadriennale Nazionale d'Arte di Roma, la biennale dell'incisione di Venezia, Intergrafik '65 a Berlino, Premio Ramazzotti a Milano, Premio del Fiorino a Firenze, Mostra internazionale di arte impegnata a Vienna, Linz e Salisburgo. Ha anche ricevuto riconoscimenti al Premio Suzzara, al Premio Michetti di Francavilla al mare, il Premio nazionale per l'incisione a San Giovanni Valdarno, il Premio nazionale di pittura Posillipo di Napoli, il Premio Targa Florio a Palermo, il Premio Michaud al Fiorino del 1971. Muore a Matera il 25 giugno del 1996. Nel 1998 nasce l'Archivio Luigi Guerricchio con l'intento di preservare la sua memoria e raccogliere le sue numerose opere. Inoltre, nel Museo nazionale d'arte medievale e moderna della Basilicata situato nel Palazzo Lanfranchi di Matera, dopo la mostra «Luigi Guerricchio. Opere» avvenuta nel 2006 in occasione del decennale della sua morte, è stata allestita un'esposizione permanente di opere del Guerricchio nella sezione del Museo dedicata all'Arte contemporanea.

Luigi Guerricchio nasce Matera, 12 ottobre 1932 e fu un pittore italiano. Successivamente alla maturità frequenta la Scuola di Nudo e, a seguire, il corso di Scenografia presso l'Accademia delle Belle Arti di Napoli. Durante quegli anni, aderisce al movimento dei Giovani Realisti Napoletani ed inoltre incontra e conosce a Roma Carlo Levi e Renato Guttuso. Si trasferisce a Salisburgo per frequentare le scuola di pittura e scultura del noto artista austriaco Oskar Kokoschka e di Giacomo Manzù....

Luigi Guerricchio

Tetti 60x80 cm
€ 240,00

Luigi Guerricchio

Vigna 66x76 cm
€ 240,00