Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Immagine per il produttore Mario Tozzi

Mario Tozzi

Mario Tozzi nasce il 30 ottobre del 1895 e fu un pittore italiano. Nasce a Fossombrone, in provincia di Pesaro-Urbino. Abbandona gli studi di chimica dedicandosi alla sua vocazione artistica, dunque comincia gli studi presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna nel 1913, dove entra in contatto con Morandi e Licini. Consegue il diploma nel 1915. A seguire, viene convocato per svolgere il servizio militare nella prima guerra mondiale, congedato nel 1919, si sposa e si stabilisce a Parigi. Qui ha la possibilità di esporre al Salon des Artistes Indépendantes, al Salon d'Automne e al Salon des Tuileries dove viene subito rilevato dalla critica. Nel 1926 incontra nuovamente il suo amico e collega Licini ed entra in contatto con altri pittori italiani d’avanguardia, in particolar modo stringe amicizia con il pittore e cartellonista pubblicitario Severo Pozzati. Nello stesso anno decide di esporre alla prima mostra di “Novecento”. Insieme a Campigli, De Chirico, De Pisis, Paresce, Savinio e Severini fonda il Groupe des Sept, in italiano "Gruppo dei Sette", conosciuti anche come "Les Italiens de Paris", "Gli Italiani di Parigi”. Nel 1936 si trasferisce a Roma dedicandosi all'affresco realizzando, nel 1938, tutto l'interno del Palazzo di Giustizia di Milano. Espone per due edizioni, alla Biennale di Venezia nel 1938 e nel 1942. Il 1940 e il 1950 si rivelarono un periodo di scarsa attività lavorativa, che però gli diedero la possibilità di attraversare una fase di profonda riflessione e che lo vede assente dalle esposizioni anche per gravi problemi di salute. Tuttavia continua le sue esposizioni presso la Biennale di Venezia, sta volta a dieci anni di distanza dalla prima esposizione, e dunque nel 1948, nel 1952 e nel 1954. Negli anni ‘60 si stabilisce a Suna nella casa di famiglia, e proprio di quel periodo sono i dipinti con i suoi "fondi bianchi" e le sue litografie a colori raffiguranti teste femminili. Una vita movimentata quella del Tozzi, infatti, nel 1971, decide di far ritorno in Francia per essere vicino alla figlia e ai nipoti dove muore l’8 settembre del 1979. Nell’88 viene pubblicato dalla Giorgio Mondadori Editore il Catalogo generale dei dipinti dell'artista, curata da Marilena Pasquali in collaborazione con la figlia Francesca Tozzi e lo Studio Tozzi di Foiano della Chiana, ad Arezzo. Nel 2012 viene costituita l'Associazione Artistico Culturale Mario Tozzi.

Mario Tozzi nasce il 30 ottobre del 1895 e fu un pittore italiano. Nasce a Fossombrone, in provincia di Pesaro-Urbino. Abbandona gli studi di chimica dedicandosi alla sua vocazione artistica, dunque comincia gli studi presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna nel 1913, dove entra in contatto con Morandi e Licini. Consegue il diploma nel 1915. A seguire, viene convocato per svolgere il servizio militare nella prima guerra mondiale, congedato nel 1919, si sposa e si stabilisce a Parigi....

Mario Tozzi

Al circo 70x50 cm
€ 700,00

Mario Tozzi

Katerine 80x60 cm
€ 900,00

Mario Tozzi

L'attesa 80x60 cm
€ 900,00