Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso

QUADRI PER CAMERA DA LETTO

La camera da letto è l’ambiente più intimo della casa, quello che custodisce il nostro riposo, il tempo dedicato a noi, il tempo della cura di noi stessi, per questo è fondamentale arredarlo con degli appropriati quadri per la camera da letto. La zona notte è sicuramente un ambiente in cui tutto deve concorrere a trasmettere benessere, calma, tranquillità, pertanto i quadri da appendere vanno scelti in base a criteri che concorrono a definire questo spazio come un’oasi, una zona ovattata.

Navarra

Cromatismo 25x25 cm
€ 90,00

Franco Azzinari

Campo in fiore 35x33 cm
€ 180,00

Salvatore Fiume

Mattanza con donnina 50x70 cm
€ 340,00

Salvatore Fiume

Scena di mattanza 50x70 cm
€ 340,00

Franco Azzinari

Tanti papaveri 35x33 cm
€ 180,00

Armando Tantillo

Veduta sull'isola 70x50 cm
€ 240,00

Domenico Zora

Maternità II 35x50 cm
€ 300,00

Domenico Zora

Maternità 70x50 cm
€ 450,00

Armando Tantillo

Il ponte 76x56 cm
€ 240,00

Antonio Pasciuti

Di notte, nel mio studio 70x50 cm
€ 540,00

Marco Bennici

Liquid-A #01 Gold 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #11 Green Cross 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #18 Green Blue 70x100 cm
€ 750,00

Navarra

Profumi 80x60 cm
€ 380,00

Ernesto Treccani

Elena allo specchio 80x60 cm
€ 480,00

Ernesto Treccani

Ovale n.3 80x60 cm
€ 480,00

Domenico Zora

In attesa 70x50 cm
€ 450,00

Ernesto Treccani

La treccia 80x60 cm
€ 480,00

Renzo Vespignani

Cespuglio di fiori 63x82 cm
€ 1.800,00

Renzo Vespignani

Cespuglio di rose 76,5x56 cm
€ 1.800,00

Renzo Vespignani

Composizione floreale 60x80 cm
€ 1.800,00

Marco Bennici

Liquid-A #02 Purple Line 100x70 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #10 Red Hand 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #17 Fuchsia 70x100 cm
€ 750,00

Domenico Cantatore

Odalisca 65x86 cm
€ 700,00

Renzo Vespignani

Peonie 81x59 cm
€ 1.800,00

Franco Gentilini

Ragazza con gatto 76x53 cm
€ 1.400,00

Ugo Attardi

Riflessi sulla finestra 87x65 cm
€ 900,00

Rudy Koll

Ritratto d'amore 3 92x76 cm
€ 950,00

Salvatore Fiume

Studio con modella 80x60 cm
€ 1.600,00

Marco Bennici

Liquid-A #09 Orange 100x70 cm
€ 750,00

Navarra

Attesa premiata 30x40 cm
€ 1.400,00

Walasse Ting

Donne con pappagalli 61x77 cm
€ 1.400,00

Franco Gentilini

I fidanzati 80x60 cm
€ 1.400,00

Marco Bennici

Liquid-A #12 Red Purple 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #13 Green Line 100x70 cm
€ 750,00

Salvatore Fiume

Artisti da strapazzo 50x70 cm
€ 1.600,00

Aligi Sassu

Diomede domatore di cavalli 87x65 cm
€ 1.600,00

Domenico Cantatore

Donna allo specchio 51x66 cm
€ 700,00

Aligi Sassu

L'incendio 87x65 cm
€ 1.600,00

Marco Bennici

Liquid-A #03 Red Line 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #04 Pink 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #14 Light Blue Face 70x100 cm
€ 750,00

Marco Bennici

Liquid-A #15 Light Blue Smile 70x100 cm
€ 750,00

Pupi Fuschi

Archetipi e ninfee 60x60 cm
€ 1.800,00

Domenico Cantatore

Odalisca figura 86x65 cm
€ 700,00

Aligi Sassu

Il Ratto di Europa 70x50 cm
€ 1.200,00

Pietro Annigoni

Daniela 71x51 cm
€ 1.000,00

LA SCELTA DEI COLORI

Iniziamo da uno studio attento dei colori e valutiamo una opzione – meno convenzionale – di quadri in bianco e nero per la camera da letto. La scelta di queste due tonalità opposte, sostanzialmente neutre, regala una sensazione di relax che è in grado di mettere in risalto tutti gli elementi d’arredo presenti nella stanza. È una scelta moderna, che può ben affiancarsi ad un’altra possibilità: scegliere un quadro da camera da letto astratto. D’altronde, l’idea di arredare la camera da letto con quadri contemporanei al posto di quelli classici o a gusto sacro, è ormai una scelta che sta prendendo sempre più piede.

Spesso si possono utilizzare molto agevolmente quadri per camera da letto bianca proprio di questo tipo. L’assoluta predominanza del bianco a volte consente l’inserimento di opere dalle cromie accese, dai contrasti forti, dai tratti estremamente incisivi.

Ben altra scelta sono per esempio i quadri camera da letto shabby, dove l’atmosfera fintamente invecchiata fa propendere per un gusto più vintage. Infatti, i quadri vintage per camera da letto sono spesso una soluzione che viene proposta anche per chi cerca quadri da camera da letto classica.

TIPOLOGIE DI QUADRI PER CAMERA DA LETTO

La camera da letto è il luogo della casa che si vive forse per il maggior numero di ore. È lì che si trascorre il tempo indisturbati quando si ha voglia di riposare, leggere, riflettere, osservare. La scelta dei quadri per la camera da letto deve essere estremamente curata perché ogni opera trasmette una sua personale sensazione e in quel caso il fruitore è solo ed esclusivamente chi vive quella camera. Fra tutte le opere appese nelle varie pareti, riteniamo estremamente importante prestare la massima cura al quadro che venga scelto come capezzale. Aldilà del soggetto prescelto, il quadro che verrà appeso sopra la tastiera del letto è certamente quello che viene visto appena si entra in quell’ambiente. Che si tratti di un quadro per una camera da letto moderna o classica, il quadro deve inserirsi bene in quella parete, per dimensioni, per colori, nonché deve mantenere una proporzione rispetto alle dimensioni della testiera. Dato il suo ruolo di protagonista, consigliamo di investire proprio su questo quadro, scegliendo un’opera unica. L’opera realizzata a mano, non riproducibile, non appartenente ad una produzione multipla, ma frutto di lavoro eseguito a mano da parte dell’artista, può essere olio su tela, tecnica mista, acrilico, acquerello, disegno, bassorilievo. Quest’opera sarà quella che rappresenterà un po’ il mood di tutta la camera. Sarà quella che si noterà al primo colpo d’occhio, ed è quella che dovrà sposare integralmente lo stile della camera. Per l’arredo delle pareti laterali, invece, sarà posso scegliere anche un’opera grafica tipo litografia o serigrafia, un quadro in tela per camera da letto, acquaforte e acquatinta, riproduzioni digitali, calcografia o xilografia. 

SCEGLIERE I SOGGETTI

La camera da letto è il luogo in cui viviamo i nostri momenti di riposo di relax in cui ci piace circondarci di ciò che rispecchia la nostra personalità. È il luogo della camera meno predisposto alla visita di ospiti, pertanto, la scelta degli arredi, dei colori, degli accessori è rivolta esclusivamente ad assecondare le nostre aspettative e i nostri gusti senza condizionamenti esterni. I soggetti che hanno una vocazione estremamente idonea per la camera da letto sono, oltre i generici e trasversali astratti e paesaggi, i nudi e i soggetti sacri.

Gli artisti che trovate nella nostra galleria offrono un ventaglio di soggetti molto ampio, alcuni dei quali particolarmente adatti per l’inserimento in camere da letto. Una soluzione adatta per una camera da letto classica può essere il soggetto sacro tipo Madonna con bambino, santi, angioletti, puttini, con un formato preferibilmente orizzontale, da appendere come capezzale sopra la testiera del letto matrimoniale.

Altro soggetto ideale nei quadri per camera da letto è il nudo. Molti artisti hanno rappresentato il nudo femminile in varie pose o più nudi insieme o hanno ritratto anche nudi di schiena, nudi maschili. I nudi hanno caratterizzato la storia dell’arte fin dall’antichità e artisti molto celebri sono passati alla storia dell’arte per aver dipinto scene di nudo ormai diventate iconiche.

Tiziano, Botticelli, Raffaello, Modigliani, Klint, fino ai più recenti Dalì, Guttuso, Fiume Botero che hanno segnato il panorama artistico del 900. Oggi trovate una vasta proposta tra i nostri artisti contemporanei in catalogo.

Estremamente originale la soluzione di scegliere delle fotografie che abbiano a soggetto nudi ritratti anche in contesti poco convenzionali come paesaggi urbani, con sfondo di grattacieli, finestre, all’interno di uno spazio vuoto come quello di uno studio in cui risalta appieno la bellezza del corpo.

Sfoglia tutto il catalogo di quadri per camera da letto e acquista il tuo preferito!

FAQ

Posso mettere un faretto sul capoletto?

L’inserimento di un faretto diretto a illuminare un quadro per camera da letto è un accorgimento non molto indicato. L’illuminazione diretta del quadro, infatti, serve a convogliare l’attenzione proprio su quell’opera, assecondando una visione attenta e diretta. Questo è generalmente un accorgimento che viene utilizzato nelle gallerie o nei musei, proprio per consentire una fruizione più agevole. Nella camera da letto, invece, va preferita una luce da atmosfera preferibilmente ovattata e calda per illuminare sia quadri per camera da letto moderna sia classica. Ormai tramontato il lampadario appeso al soffitto al centro della camera, consigliamo di illuminare più punti della camera attraverso le abat-jour o le lampade poggiate sui cassettoni o delle piantane a pavimento con la luce rivolta verso il soffitto. Nessuna luce deve essere diretta alle opere appese alle pareti ma deve arrivare in maniera indiretta.

Il capoletto può avere due dipinti invece che uno solo?

Nel capoletto è possibile certamente l’inserimento di più opere accostate però attraverso uno studio attento. Al classico posizionamento di una sola opera centrata rispetto alla tastiera del letto, più o meno grande più o meno appariscente, si può optare come alternativa due o più opere secondo una articolazione a moduli che spesso vengono proposti già dall’artista stesso. Nel capoletto è possibile infatti inserire dittici o trittici, opere assolutamente uguali nelle dimensioni nelle tecniche e nei materiali che vengono accostati con un assetto simmetrico, rispetto alla restante parete libera o ai mobili presenti. Si tratta di opere create dall’artista quasi fosse un unico quadro, in cui un modulo rappresenta la continuazione del precedente. 

Consigliamo anche di valutare le composizioni di diverse opere con misure, soggetti e tecniche diverse che però rimangono omogenee attraverso l’utilizzo della stessa cornice. In questo caso l’effetto è asimmetrico, fintamente disordinato, ma crea un effetto pieno sulla parete, assolutamente ben compensato negli spazi vuoti che rimangono intorno.

Quest’ultima soluzione è facile rintracciarla soprattutto nelle fotografie, proposte in kit da più scatti che hanno lo stesso tema, declinato in diverse fotografie. 

All’interno del nostro catalogo è possibile rintracciare tra gli artisti contemporanei diverse proposte utili in tal senso.

Posso mettere un quadro sul termosifone?

Sconsigliamo il posizionamento delle opere d’arte vicino fonti di calore, quali caminetti, termosifoni, fari di luce molto intensa, poiché il calore come altri agenti atmosferici può danneggiare l’opera alterando i colori e modificando la struttura del supporto materico. Tutto ciò che costituisce calore, luce diretta e umidità rappresenta un pericolo per la conservazione delle opere nel tempo e ad essi va prestata estrema attenzione affinché si possano preservare integri negli anni

A quale distanza dal letto si deve appendere il quadro?

La valutazione della distanza dal letto deve essere fatta tenendo conto di una singolare condizione attraverso cui viene fruito il quadro scelto come capezzale. Infatti, se consideriamo che stiamo per la maggior parte del tempo distesi sul letto, il nostro quadro va osservato praticamente da sotto, quindi non deve essere collocato a distanza rispetto alla spalliera del letto ma in continuità con la stessa, in modo tale da rappresentare un proseguimento ed essere accessibile allo sguardo. Il quadro va centrato anche rispetto alla tastiera del letto considerando una distanza ideale tra il letto di circa 30 cm.