Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

+39 339 2896464

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso

Blog

Rita Lo Cascio: ispirazione vivace e allegra

Rita Lo Cascio è un’artista contemporanea autodidatta, innamorata sin da bambina dell’arte del disegno. Sin piccolina quando si recava a casa di amici e parenti non lasciava mai la sua cartella con fogli e matite colorate. Alle scuole superiori si dilettava a ritrarre i volti dei suoi professori e compagni. Per Rita Lo Cascio l’arte è sempre stata qualcosa che fa parte di lei. Oggi è un'artista a tutti gli effetti, e utilizza principalmente colori luminosi proprio per rispecchiare, a suo dire, “un periodo gioioso”. Nel confronto con le opere precedenti si vede infatti questo cambiamento di punto di vista, un cambiamento che nasce dall’esperienza soggettiva. Ha sempre dipinto ad olio, attualmente sta sperimentando altre tecniche come l'acrilico e tecniche miste.

Importante per il suo percorso è stato l’incontro con Vincenzo Vinciguerra, infatti, racconta che avvenne intorno agli anni 2000 in maniera del tutto casuale all'interno della galleria d’arte il Cenacolo. Da quel momento, dopo quella piacevole chiacchierata, iniziò il suo apprendistato presso questo grande artista. Con Vincenzo Vinciguerra, Rita studiò la geometria e l’uso del colore. Egli le insegnò ad osservare molto le opere, le pennellate, i colori e tutti i dettagli di ogni quadro, soffermandosi maggiormente sulla pittura classica e il disegno dal vero. Il Maestro non solo fu solo un insegnante ma un vero e proprio mentore, accompagnandola per sino ad acquistare tutti i materiali necessari per la pittura.

Oggi Rita Lo Cascio dimostra di aver ben assorbito gli insegnamenti del suo mentore dipingendo quella che è per lei la realtà siciliana, come i fichi d’india che l’hanno sempre appassionata e affascinata. Proprio la “fascinazione” è l'elemento che connotativo della sua nota stilistica quel sentire dentro la propria terra e l’ispirazione vivace e allegra.

Di recente è stata ispirata dalle opere di Van Gogh dopo la visita al museo Du Louvre a Parigi. Da qui nascono le sue tele con i campi di grano che rappresentano pale di fico d'india che si trasformano e prendono a volare come palloncini coloratissimi che fluttuano nel cielo. Questi dipinti trasmettono quel concetto di speranza e di resilienza ma si concedono alla libera interpretazione perché è questo che l'arte deve fare...trasmettere. Ciò che Rita Lo cascio vuole dare agli altri con le sue opere è un messaggio di allegria e spensieratezza, un momento di luce all’osservatore in mezzo a questa vita frenetica e alle volte troppo litigiosa.

Rita Lo Cascio è un artista a tutto tondo infatti attraverso la sua pittura possiamo intraprendere discorsi che riguardano anche la musica arte molte presente nella sua vita. Laureata al conservatorio e insegnante di pianoforte la musica è una costante nella sua vita. Durante il suo lavoro, nel suo studio, c'è sempre in sottofondo un tappeto musicale ad accompagnarla, e per lei, è come se i colori fossero la visione concreta di quelle note invisibili fluttuanti nell’aria.

written by Alessia Testai

Studentessa laureanda in scienze della comunicazione per le culture e le arti, è tirocinante presso centro d’arte Raffaello. Ha maturato una grande passione per la storia dell’arte contemporanea che vorrebbe approfondire, per integrarla ai suoi studi di comunicazione e magari poter lavorare in musei o mostre al conseguimento dei suoi studi

 

Lascia un commento
Domande? Scrivici
Bisogno d'aiuto? Chatta con noi
un operatore ti risponderà quanto prima