Assistenza

Siamo qui per aiutarti
+39 091 7574592

+39 339 2896464

Orario Uffici:

L 
16:30-19:30
M/M/G/V/S 
10-13:00 – 16:30-19:30 
D e F chiuso
Omaggio a Vincenzo Vinciguerra
Orari

L 16:30-19:30 | M/M/G/V/S 10-13:00 – 16:30-19:30 | D e festivi chiuso

via Notarbartolo 9/e

90141 Palermo

Per saperne di più o prenotare una video call:

+39 339.2896464

info@raffaellogalleria.com

Visita la mostra

Omaggio a Vincenzo Vinciguerra

Il Centro d'arte Raffaello, in occasione del centenario della nascita, allestisce una mostra antologica “Omaggio a Vincenzo Vinciguerra dedicata al grande Maestro, a cura del critico d'arte Giuseppe Carli, con la direzione artistica di Sabrina Di Gesaro, che sarà inaugurata sabato 30 aprile, ore 18:00, presso la sede di via Notarbartolo 9/e a Palermo. La mostra di notevole pregio artistico, inserita all'interno del calendario dell'undicesima edizione del Festival Settimana delle Culture Palermo 2022, raccoglie una collezione di 40 opere uniche, realizzate dal 1948 al 2001, che hanno contraddistinto la lunga collaborazione della galleria con il Maestro. Rimangono indelebili i suoi personaggi: i contadini, i pescatori, i nudi femminili e le maternità nonché le marine e i paesaggi agresti che hanno caratterizzato la sua cifra stilistica rendendo la sua pittura iconica e unica. I suoi toni delicati ed estremamente sfumati e la ricchezza cromatica lo annoverano tra i grandi maestri della pittura del '900, non solo siciliana. Saranno presenti all’inaugurazione la figlia Sabrina Vinciguerra e la nipote Alessia Di Liberto.

A pochi mesi dalla scomparsa di Vincenzo Vinciguerra, – commenta il curatore e critico Giuseppe Carli - artista e promotore di cultura che ha rappresentato la Sicilia e lo spirito di sicilianità per quasi un secolo, si è scelto di inaugurare questa prestigiosa mostra proprio durante il “Festival Settimana della Culture Palermo 2022”, per permettere al grande pubblico di rincontrarsi con questo grande artista. Nei suoi uomini scarni, nei paesaggi atrofici, nei cavalli sfiancati, nelle atmosfere polverose dei mercati, nello splendore del mare, si riflette la sua passionalità per l'Isola, riuscendo ad innalzare il piano realistico e umano fino a renderlo simbolico e ricco di linfa vitale. Tutte queste tematiche sono state raccolte negli anni dal Centro d'arte Raffaello, costruendo una collezione unica nel suo genere. Vinciguerra non era solo un artista, ma un promotore di cultura in Sicilia. Ciò che Vinciguerra decide di rappresentare sviluppa una bellezza sorprendente, assumendo un significato positivo e poetico. I suoi dipinti evocano l’ambiente nel quale l’artista trascorse gli anni felici della sua infanzia; si tratta di paesaggi realistici e sentimentali, rappresentati con il filtro nostalgico della memoria. Eleva i temi quotidiani e umani ad un livello simbolico. Proprio per questo, l'artista - conclude Carli – resta ancora oggi un'interessante risorsa culturale sia per collezionisti che ,non di meno, per i giovani fruitori o giovani artisti che si affacciano al mondo dell'arte e della cultura.”

La serata di inaugurazione sarà allietata dalla presenza di Pamela Barone e Antonio Zarcone e dalla collaborazione di Treska cibo & convivio che organizzerà un cocktail di benvenuto. La mostra sarà fruibile sino al 21 maggio 2022, (via Notarbartolo 9/e, 90141, Palermo) da lunedì a sabato, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30. Festivi, domenica e lunedì mattina chiusi. Inoltre, grazie all'ausilio della dimensione digitale, sarà possibile visitare la mostra sulla piattaforma raffaellogalleria.comLa mostra è pubblicata sul catalogo Edity Edizioni. Ingresso libero e gratuito.